AGAMUS Associazione Giovani Amici della Musica dal 2019 è iscritta al Registro delle Associazioni che la Città di Torino ha istituito al fine di agevolare i rapporti di comunicazione e di collaborazione tra le libere forme associative che operano nella Città e l’Amministrazione stessa.

Crescere in Città 2019-2020

Agamus Associazione Giovani Amici della Musica

Scuola di Musica F. Quaranta di Grugliasco

è inserita nel Catalogo

Crescere in Città 2019-2020
che ITER (Istituzione Torinese per una Educazione Responsabile) della Città di Torino pubblica annualmente, prima dell’inizio dell’anno scolastico, raccogliendo attività formative rivolte a bambine, bambini, ragazze e ragazzi nonché adulti delle scuole di ogni ordine e grado.

 



I nostri progetti inseriti nel Catalogo sono:

 

Eco-suoni: la musica in aiuto della Natura

http://www.comune.torino.it/crescere-in-citta/scuole-infanzia/associazioni/eco-suoni-la-musica-in-aiuto-della-natura/
http://www.comune.torino.it/crescere-in-citta/scuole-primarie/associazioni/eco-suoni-la-musica-in-aiuto-della-natura/


rivolto a
scuola dell’infanzia e scuola primaria

obiettivi

La musica è da sempre un forte strumento comunicativo. Uniamo le forze e ricorriamo ad essa per esprimere il nostro amore nei confronti della Natura e la necessità di salvaguardarla il più possibile.

Il laboratorio avrà come temi principali il rispetto per l’ambiente, il riciclo e il non spreco. Le attività proposte sono adatte anche a bambini con disabilità.

 



Canto con la LIS

http://www.comune.torino.it/crescere-in-citta/scuole-infanzia/associazioni/canto-con-la-lis/
http://www.comune.torino.it/crescere-in-citta/scuole-primarie/associazioni/canto-con-la-lis/


rivolto a
scuola dell’infanzia e scuola primaria

obiettivi

Il canto corale è un forte mezzo di coesione sociale. Al fine di renderlo uno strumento di integrazione ed inclusione, questo laboratorio si propone di coinvolgere tutti i bambini, anche e soprattutto diversamente abili, interpretando i testi musicali non con la voce ma con i gesti che derivano dalla LIS, Lingua Italiana dei Segni, usata dai non udenti.